Intervento cataratta, nuove tecnologie avanzate per la rimozione

I problemi visivi affliggono la maggior parte delle persone e il sogno di tutti è liberarsi dalla dipendenza degli occhiali. Oggi esistono tecniche avanzate che permettono di intervenire sulle diverse patologie. Uno degli interventi più diffusi è quello di rimozione della cataratta, una patologia che ha come causa principale l’età.

La cataratta, cause e trattamenti

La cataratta è l’opacizzazione del cristallino, una lente situata all’interno dell’occhio, subito dietro alla pupilla. Nel disegno a fianco è colorato in giallo e indicato da una piccola freccia. La consistenza semi-gelatinosa ed elastica consente al cristallino di cambiare forma, permettendo la messa a fuoco alle diverse distanze (accomodazione). In condizioni normali, il cristallino è perfettamente trasparente,  per questo non è visibile attraverso la pupilla.

Cause della cataratta

Esistono molti tipi di cataratta e molteplici sono le cause. La forma più frequente è la cataratta senile che in genere colpisce la parte centrale del cristallino ed è per questo detta “nucleare“. L’età è senz’altro la causa principale benché esistono anche forme giovanili o addirittura congenite che si osservano, seppure di rado, nella pratica clinica. Alcune malattie sistemiche ed oculari possono predisporre alla cataratta quali il diabete, le malattie che richiedono l’uso di cortisone, le uveiti. Infine, la cataratta può derivare da agenti esterni come radiazioni, calore, traumi. Ad esempio, un trauma che produce una perforazione (anche minima) del cristallino può portare alla formazione della cataratta nel giro di poche ore.

Trattamento della cataratta

Il trattamento della cataratta è sine dubio chirurgico. Si è molto discusso sui farmaci che possono rallentare o addirittura far regredire la cataratta. Allo stato attuale, non vi è alcuna certezza circa l’efficacia di questi farmaci, che a nostro avviso devono essere prescritti solo in quei casi in cui l’intervento presenta dei rischi per l’occhio o per il paziente e non può essere eseguito.

L’intervento per cataratta consiste, in sostanza, nell’estrazione del cristallino catarattoso e nella sua sostituzione con un cristallino artificiale, nell’uso comune denominato “lentina” o “IOL“, dall’inglese Intra-Ocular Lens.
La tecnica attuale di estrazione della cataratta è nota come facoemulsificazione ed utilizza sofisticate sonde ad ultrasuoni in grado di frammentare ed aspirare la cataratta stessa attraverso un’incisione limitata (normalmente circa 2.5 millimetri)

Le IOL hanno un diametro che va dai 5 ai 7 millimetri. Per evitare di allargare il taglio si impiegano IOL pieghevoli che sono introdotte attraverso l’incisione da 2.5 millimetri e riprendono la forma all’interno dell’occhio. In questo modo, il traumatismo chirurgico è ridotto al minimo e  nella maggior parte dei casi non è necessaria sutura. Il più delle volte, già dopo poche ore l’occhio è già in grado di funzionare.

La storia della chirurgia della cataratta è lunghissima. La semplice estrazione della cataratta fu praticata con diverse tecniche fino agli anni 70-80, quando iniziarono i primi tentativi di sostituzione della cataratta con una lente intraoculare in materiale biocompatibile – cristallino artificiale. Da allora, si è assistito ad un progressivo affinamento della tecnica chirurgica con successive semplificazioni tali da consentire, oggi, un intervento rapidissimo di circa 7-10 minuti in regime ambulatoriale e con recupero visivo pressoché immediato.

Il cristallino artificiale

Il potere diottrico del cristallino artificiale, detto anche lentina intraoculare, viene calcolato prima dell’intervento con un esame chiamato biometria. E’ possibile, quindi, correggere con l‘intervento di cataratta anche eventuali difetti di refrazione dell’occhio quali miopia e ipermetropia eliminando o comunque minimizzando l’uso di lenti correttive nel post-operatorio.

Recenti innovazioni tecnologiche hanno portato alla costruzione di cristallini artificiali in grado di correggere l’astigmatismo e di consentire una visione soddisfacente da lontano e da vicino (cristallini multifocali).

La cataratta secondaria

La cataratta secondaria è un evento post-operatorio abbastanza comune. Consiste nell’opacizzazione della capsula posteriore del cristallino che viene lasciata in sede durante l’intervento per fornire supporto al cristallino artificiale. Il trattamento è estremamente semplice e si basa su di un particolare laser chiamato YAG-laser che viene applicato in ambulatorio.

Riassumendo

Come abbiamo visto, l’intervento alla cataratta si svolge in un tempo spesso inferiore ai 10 minuti.
Ciò non significa affatto che esso sia semplice. Si arriva a questo risultato attraverso l’organizzazione ed il progressivo affinamento dei diversi passaggi in un processo che coinvolge ed armonizza gli sforzi di diverse persone: il chirurgo, gli strumentisti, il personale interno ed esterno alla sala operatoria e, non ultimo, il paziente stesso che deve essere debitamente guidato per offrire il massimo della collaborazione. L’intero processo viene costantemente sottoposto a revisioni critiche per i necessari aggiornamenti tecnici.

I nostri obiettivi:

Offrire il massimo della qualità in tema di materiali, apparecchiature, risorse tecniche e capacità professionali.
Ridurre al minimo gli incidenti, gli errori e le complicazioni. Ottimizzare percorsi e passaggi in modo che il paziente percepisca sicurezza e serenità.

I nostri punti di qualità:

  • meticolosa preparazione di ciascun caso
  • biometria eseguita con tecnica laser
  • apparecchiature tecnicamente all’avanguardia e costantemente aggiornate
  • intervento eseguito con facoemulsificatore torsionale
  • scelta di materiali e lentine intraoculari di qualità certificata
  • assoluto rispetto della sterilità
  • esclusivo impiego di materiale monouso
  • monitoraggio cardio-respiratorio ed assistenza anestesiologica durante tutto il percorso in sala operatoria
  • gestione in loco di eventuali complicanze..

Per una visita sulla Cataratta contatta Orao Studio al numero 08321592223